Piegatura NEW

 

PIEGATRICI SALVAGNINI

 

B3 KinEtic: innovazione ed etica in piegatura

 

La serie di presse piegatrici B3, unica nel mercato, implementa una tecnologia proprietaria, sviluppata sul know-how Salvagnini, che consente di raggiungere alta produttività e precisione di lavorazione, elevati standard di sicurezza e consumi ridotti.

 

Le caratteristiche distintive di questa linea di pressopiegatrici sono:

  • cambio e regolazione in automatico dell’ utensile superiore
  • settaggio automatico del pacchetto utensili e della larghezza della cava a “V”
  • innovativo principio di funzionamento
  • trasmissione direct drive
  • KERS con recupero d’energia
  • AMS sistema di misura dell’angolo
  • controllo numerico SiX Salvagnini
  • console/software di programmazioneinterfacciabile con tutti gli impianti SALVAGNINI, (Piegatrici, Pannellatrici, ecc.) e in grado di definire il macchinario più appropriato per l' espletamento della lavorazione in esame.

 

Dati tecnici B3 (misurazioni in mm).

 

Modello

170/3000

220/4250

Forza max. (Ton)

170

220

Lunghezza max. di piegatura (mm)

3060

4250

Velocità max (discesa e risalita, mm/s)

250

220

Velocità di piega (100% forza) (mm/s)

1-10

1-10

Velocità di piega (70% forza) (mm/s)

1-15

1-15

Corsa massima (mm)

350

450

Luce tra i tavoli (mm)

600

700

Consumo elettrico max (kW)

20

20

* Velocità di piegatura regolata dalle norme in vigore

 

Produttività

 

Recuperare l’energia per riutilizzarla, ottimizzare la velocità, ridurre il tempo ciclo. La migliore produttività nasce dall’intelligenza.

 

Kers

Il Kinetic Energy Recovery System è il sistema che recupera l’energia normalmente sprecata e la riutilizza nelle fasi successive per ottenere, a parità di consumo, accelerazioni e velocità superiori.

 

 

Speed

Il movimento del pistone (sia in discesa che in risalita) può raggiungere la velocità di 250mm/s grazie a due motori brushless gestiti autonomamente, alla trasmissione "direct drive" e ad un sistema che può cambiare il rapporto di trasmissione in funzione delle esigenze.

Morphing

Il controllo proprietario SiX Salvagnini e la tecnologia già consolidata nelle Pannellatrici P4X, permettono alla B3 di passare, a seconda delle esigenze funzionali, da veloce a potente e viceversa in maniera istantanea, riducendo il tempo ciclo di piegatura.

 

Flessibilità e Innovazione

 

Configurazione ATA: Lavorazione a kit su pressopiega.

Il dispositivo ATA, acronimo di Automatic Tool Adjuster, montato sulla piegatrice B3, permette di cambiare e regolare in automatico la lunghezza dell’utensile superiore recuperando tempi e di conseguenza efficienza produttiva nel caso della piegatura di lotti unitari o di pezzi parametrici.

Mentre l’operatore si volta per prelevare un nuovo foglio da piegare, il sistema ATA, praticamente in tempo mascherato, setta in automatico la lunghezza del pacchetto utensili e la larghezza della cava a “V” variabile.

ATA prevede l’utilizzo di utensili standard, facilmente reperibili sul mercato; può anche essere disattivato per consentire di lavorare in modalità tradizionale con la pressopiega.

 

Controllo in tempo reale del pezzo: la flessibilità corrisponde al miglior risultato possibile.

 

B3 - The KinEtic revolution - Flexibility - AMS

 

Ams

Il sistema, basato su algoritmi che simulano i processi neuronali, controlla in tempo reale il pezzo durante la piegatura.

Produzione a kit oppure in quantità unitaria richiedono un sistema flessibile per raggiungere e garantire l’angolo programmato in maniera efficace. AMS opera Real time, senza incrementare il tempo ciclo.

Può operare con matrici di diversa altezza, interagisce col controllo SiX per ottenere i valori di ritorno elastico precedentemente registrati e, se necessario, è in grado di rilevare il valore del ritorno elastico del materiale.

 

Precisione e ripetibilità

Grazie al controllo proprietario e alle innovative soluzioni costruttive B3 raggiunge la precisione nell’ordine del μm, precisione che fino ad oggi era riservata alle sole piccole presse elettriche.

B3 flexibility - Precision and repeatability